PRO.FILE Italia sponsorizza l’evento Fabbrica Futuro Venezia e presenta alcuni casi aziendali

PRO.FILE Italia è stato Main Sponsor di Fabbrica Futuro, l’evento focalizzato sul settore manifatturiero in Italia, nell’edizione di Venezia, che si è tenuto il 24 novembre 2016 presso Villa Braida in via Bonisiolo 16b a Mogliano Veneto (TV).
Dopo aver partecipato con successo all’edizione di Bologna lo scorso 8 giugno, in cui sono stati presentati PRO.FILE (videointervista a Enrico Borca, Sales & Partner Manager di PRO.FILE Italia) e il caso aziendale del Cliente TAMINI (www.tamini.it) il Gruppo di aziende italiane che produce trasformatori industriali per diversi settori industriali come acciaio, alluminio, miniere, petrolio e gas, chimica e trasporto da oltre 100 anni (presentazione dell’ing. Francesco Savini, IT Manager TAMINI), il Gruppo PRO.FILE Italia ha riconfermato la sua presenza come Partner dell’edizione veneta.

A Venezia (report finale) sono stati presentati 3 importanti casi aziendali di Clienti PRO.FILE.

Presentazione PRO.FILE

Sessione Plenaria

Scenari e Trend del Manifatturiero Italiano

Smart manufacturing ed Industry 4.0: l’innovazione e le opportunità aziendali con il sistema di Product Lifecycle Management (PLM) – il caso aziendale Schneider Electric IT Division Cooling Business
Oggi si parla molto di Smart manufacturing e di Industry 4.0: in questo intervento si vuole presentare come un’azienda, entrata a far parte della multinazionale Schneider Electric, si sia inserita velocemente integrandosi nei processi aziendali della Business Unit di appartenenza, attivando in tempi brevi la collaborazione con le altre sedi internazionali della BU mediante l’estensione del sistema di Product Lifecycle Management (PLM)
Enrico Borca, sales & partner manager – PRO.FILE ITALIA
Raffaele Lupi, technical department manager italian R&D center – division cooling business – SCHNEIDER ELECTRIC IT
www.schneider-electric.com

Sessione Parallela

Dall’Automazione allo Smart Manufacturing

Fabbrica Digitale: come il sistema di Product Lifecycle Management (PLM) può aiutare l’azienda a migliorare la gestione dei propri dati di prodotto, di impianto e dei processi aziendali in diverse sedi integrandosi con il sistema ERP – il caso aziendale TMCI Padovan
Il sistema PLM PRO.FILE implementato dalla TMCI Padovan rappresenta il “Product Data Backbone” dell’azienda, ossia la spina dorsale dei dati aziendali referenziati ai codici prodotto del sistema ERP con i documenti aziendali (come data sheet, documenti Qualità, Data sheet, ecc…) relazionati tra di loro ed agli altri “oggetti” aziendali quali commesse, progetti, impianti, processi, attività, flussi di approvazione, Transmittal, ecc… rigorosamente in struttura gerarchica, per un’efficace gestione aziendale anche con le altre aziende del Gruppo in ottica di Smart Manufacturing.
Stefano De Toni, senior consultant – PRO.FILE ITALIA
Johnny Pizzol, plm manager – TMCI PADOVAN
www.padovan.com

Sessione Parallela

Progettare i prodotti del Futuro

Il sistema di Product Lifecycle Management (PLM) come strumento di Technical Data Management di Gruppo per gestire l’innovazione, i dati ed i processi in tre aziende nel settore dell’illuminazione: il caso aziendale Performance in Lighting – Prisma, SBP e Spittler
In questo intervento verrà presentato come il sistema PLM PRO.FILE sia stato utilizzato nel Gruppo Performance in Lighting di Colognola ai Colli (VR) per supportare l’integrazione di due nuove aziende acquisite, la SBP di Ghisalba (BG) e la Spittler di Goslar in Germania, introducendo un concetto di “Technical Data Management” di Gruppo per gestire l’innovazione ed integrare i dati di progetto, di prodotto ed i processi aziendali delle diverse sedi e per poter scambiare i dati con i vari sistemi aziendali utilizzati nel Gruppo.
Matteo Carnevali, account manager – PRO.FILE ITALIA
Federico Burro, PLM manager – PERFORMANCE IN LIGHTING
www.performanceinlighting.com